venerdì 18 maggio 2012

Nazis at the center of the Earth

Fantascienza, horror
2012
di Joseph Lawson

Visto in INGLESE

Come ben sappiamo alla Asylum è strano vedere film che escono troppo da generi cinematografici ben definiti, essendo una casa di produzione che risponde rigorosamente alle esigenze del mercato e che non è esattamente nelle loro corde provare sperimentazioni troppo ardite. Ma qualora sul mercato appaia qualcosa di bizzarro tipo contaminazioni storico-horror-fantascientifche come nel caso dell'imminente Iron Sky, ecco che i nostri beniamini hanno la possibilità di produrre qualcosa di un po' diverso dalla solita invasione aliena, dal solito attacco a base di animali assassini o dalla solita casa stregata (per quanto, come ben sapete, non disdegnamo per nulla tutto ciò).

Come si diceva, questo film esce chiaramente sull'onda del finlandese Iron Sky, ovvero nazisti sulla luna, anche se l'idea degli zombi nazisti fra le nevi del polo viene da Dead Snow, horror norvegese di un paio di anni fa... insomma, l'ispirazione è il genere fanta-horror scandinavo a base di nazisti. Ed è questo che ci ritroviamo a vedere: una squadra di ricercatori di una base in Antartide si mette alla ricerca di alcuni compagni scomparsi fra i ghiacci del polo; le tracce portano a una grotta sotterranea dove scoprono un polo scientifico abitato da nazisti sopravvissuti alla seconda guerra mondiale grazie alle ricerche di uno scienziato pazzo nazi che ha scoperto il modo di rigenerare i tessuti corporei... anche se ha ancora qualche problema con la pelle, che deve sempre essere sostituita con quella di qualche malcapitato catturato a tal proposito. I nostri vengono catturati e obbligati a lavorare per questo scienziato, che ha in mente qualcosa di ben più ambizioso, ovvero il ritorno alla grande del terzo Reich a cavallo di un disco volante...

Ora devo dire che in generale tutto concorre a far funzionare più che egregiamente la pellicola: in particolare i momenti horror sono ben orchestrati, e ci sono alcune scene splatter a mio giudizio magnificamente realizzate (e a tal proposito il supporto musicale è particolarmente adatto a sostenere molto bene tali momenti). Il canovaccio sottostante delle dinamiche fra i membri del malcapitato gruppetto di personaggi è un po' la solita solfa, fra tradimenti, abbracci, dichiarazioni amorose, assottigliamento del gruppo e così via, ma è tutto ok. I momenti migliori secondo me emergono nella seconda parte del film, quando si lascia spazio alla fantascienza bizzarra del caso, con autentici momenti dieselpunk e citazioni startrekkistiche, oltre che una delirante trovata "robotica" di cui vorrei tantissimo parlare ulteriormente ma che rischio di fare uno spoilerazzo che poi vi rovino la visione di sto film (ho citato il disco volante giusto perché si vede nel trailer, ma non vado oltre). Effetti speciali nella norma, devo dire che realizzare il polo sud in studio non è esattamente la cosa venuta meglio (come dicevamo nel caso di 2012 ice age le scene a base di neve e ghiaccio sono uno dei talloni d'Achille della Asylum) ma poi le scene con l'astronave e la base sotterranea sono più che buone, e anche gli effettacci splatter non deludono.

Quindi: film consigliatissimo, il cui spunto iniziale fanta-nazi-zombi ha dato modo alla Asylum di metter su un film che se da un lato rientra negli standard delle loro produzioni dall'altro gli ha dato modo di sfornare qualcosa di un po' diverso dal solito nella sua stramberìa. Lo spettatore senz'altro si divertirà a guardare questa pellicola tanto quanto si sono sicuramente divertiti i suoi ideatori a scriverla e a realizzarla.

4 commenti:

  1. Risposte
    1. anche secondo me... e il meglio non l'ho neanche nominato (per non spoilerare)!

      Elimina
  2. Brunez, però gli zombi nazisti risalgono ai tempi di Zombie Lake di Jean Rollin :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah già è vero! quando ho scritto sta recensione a dir la verità pensavo soltanto ai trend più recenti... comunque grazie, devo pensare a questo anche quando recensirò Abraham Lincoln vs. zombies dato che la Troma fece un film coi confederati zombi decenni fa (e probabilmente non sarà neanche l'unico)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...